E’ disponibile per la lettura e la diffusione il nuovo numero del Notiziario Trimestrale

Agorà
Luoghi di incontro tra le Opere Educative Canossiane

Anche quest’anno scolastico sta volgendo al termine e come consuetudine siamo lieti di farvi pervenire il nuovo numero – il ventiseiesimo della serie – di Agorà con i contributi pervenuti da diverse scuole ed enti di formazione professionale canossiani.

La complessità (e la fatica) che oggi caratterizza in maniera sempre più crescente la gestione e l’organizzazione di una scuola, trova però il suo significato ultimo nella ricchezza delle esperienze educative e didattiche in atto nelle nostre istituzioni scolastiche e formative grazie all’impegno continuo e qualificato di tanti nostri educatori e formatori capaci di accompagnare i loro alunni nell’affrontare i cambiamenti e le sfide del loro presente, per proiettarsi al meglio nel futuro.
In particolare ci permettiamo di evidenziare il contenuto dell’editoriale nel quale si dà conto di un documento ministeriale dal titolo “Indicazioni Nazionali e Nuovi Scenari” che presentato a Roma il 22 febbraio u.s. dovrà ora essere messo alla “prova sul campo”, oggetto di consultazione e confronto con le istituzioni scolastiche.
In tal senso sono coinvolte necessariamente anche tutte le istituzioni scolastiche canossiane del primo ciclo, che a partire dalla propria identità e dalla peculiarità della propria offerta formativa possono contribuire a dare un valido contributo alla riflessione che si apre sulla scuola del domani e del suo futuro.

Nel ringraziarvi della fattiva collaborazione che anche durante quest’anno scolastico avete continuato ad offrire alla nostra/vostra pubblicazione, cogliamo l’occasione per anticiparvi ogni augurio per un sereno periodo estivo.

AGORA’ viene per il momento diffuso in tutte le scuole/enti tramite email ed il sito web di ENAC, ma confidiamo sulla vostra collaborazione per segnalarlo anche a tutti i vostri collaboratori. Inoltre, sempre dal sito, si può richiedere l’invio singolarmente e regolarmente della presente comunicazione iscrivendosi alla newsletter dedicata.

Vai alla sezione di Agorà