Ente Nazionale Canossiano
Tel: +39 0458006518
Via Rosmini, 10 - 37123 Verona

J2E – Journey to Excellence

Il sistema italiano della IeFP negli ultimi anni ha subito profondi cambiamenti che hanno investito sia il modello organizzativo sia il tipo di servizi erogati. L’ultimo grande cambiamento ha riguardato l’avvio della sperimentazione duale che ha segnato il definitivo passaggio da una formazione scolastica all’apprendimento in assetto lavorativo (work-based learning WBL), proponendo un modello formativo integrato tra scuola e lavoro al fine di ridurre lo skill mismatch tra competenze richieste dalle aziende e quelle possedute dagli studenti.

La sperimentazione favorisce la continuità tra IeFP e lavoro e di fatto trasforma i CFP italiani in punti di raccordo tra formazione iniziale, continua, politiche attive del lavoro e servizi alla persona. Questo cambio di paradigma comporta notevoli sfide per la IeFP in termini di: modello organizzativo perché è necessario erogare numerosi servizi per target differenti; rapporto con le aziende che diventano partner strategici attivi nella co-progettazione del percorso formativo personalizzato dello studente; nuove figure professionali per gestire i rapporti con le aziende e per gestire un curricolo formativo fondato sull’integrazione dell’apprendimento nel contesto lavorativo e all’interno del CFP.

Il progetto “J2E – Journey to Excellence: enhancing professional competences of VET staff in WBL” nasce per dare una risposta a queste nuove sfide e  per migliorare le competenze dello staff dei CFP aderenti al progetto nella gestione dei percorsi WBL, dando l’opportunità a 40 operatori della IeFP (formatori, tutor, coordinatori, progettisti e direttori) di confrontarsi con modelli organizzativi e didattici di altri paesi dove la formazione WBL (alternanza/apprendistato) ha ottenuto buoni risultati e ha una tradizione più consolidata. Il progetto si caratterizza come un’opportunità di crescita e un momento di orientamento strategico all’interno della sperimentazione italiana del Sistema Duale. I CFP della rete hanno, infatti, bisogno di confrontarsi su come viene progettata e gestita la formazione in assetto lavorativo in altri paesi, come strutturare all’interno dei loro enti un’area dedicata alle politiche attive, rivedere ruoli di tutor e docenti, strutturare un servizio efficiente che si relazioni con le aziende, introdurre nuove metodologie didattiche e di inclusione (compreso più utilizzo delle TIC). Tutti questi aspetti sono fondamentali per il successo del sistema duale in Italia.

L’obiettivo del progetto è dunque quello di supportare lo staff dei CFP partecipanti al progetto nell’elaborazione di strategie innovative per ottimizzare l’organizzazione didattica relativa al sistema duale, personalizzare i percorsi formativi WBL, investire su servizi di orientamento e placement, attività extra curriculari e di inclusione.

Per raggiungere questi obiettivi il progetto realizzerà attività di Job Shadowing di breve durata (4/5 giorni) attorno a 3 tematiche:

  1. Studio di modelli organizzativi e didattici di eccellenza, inclusa la didattica personalizzata, per promuovere l’apprendimento basato sul lavoro in tutte le sue forme (alternanza, apprendistato, scuola impresa)
  2. Studio di esperienze significative (e conseguenti metodi/dispositivi/strumenti) per promuovere l’inclusione sociale e lavorativa
  3. Utilizzo delle nuove TIC per una didattica più attiva, coinvolgente e motivante (intesa anche come ripensamento di tempi e spazi di istruzione)

ll partenariato estero è composto da organizzazioni che hanno adottato e sviluppato negli anni buone pratiche sulle tematiche citate. I 10 partner membri del progetto assicurano un’ampia copertura geografica (7 paesi) e consentiranno il confronto e la comprensione di pratiche, politiche e sistemi educativi e formativi differenti da quello italiano.

Il progetto inciderà positivamente sulla modernizzazione/internazionalizzazione degli enti invianti. Nel breve periodo si potrà registrare un impatto positivo sui partecipanti (staff) in termini di competenze spendibili nell’implementazione del sistema duale italiano e sugli enti di invio (CFP) in termini di aggiornamento di metodi e strumenti organizzativi e didattici. Anche i partner esteri potranno beneficiare del progetto in termini di allargamento del proprio network europeo. Il progetto porterà benefici anche agli studenti delle organizzazioni coinvolte che, su una base di reciprocità, realizzeranno scambi di mobilità per gli studenti inseriti in percorsi formativi del sistema duale (studenti in alternanza e apprendisti).

 

 

Codice del progetto: 2018-1-IT01-KA102-006504

CUP: G34E18000340006

 

Programma

Programme: Erasmus+

Key Action: Learning Mobility of Individuals

Action Type: VET learner and staff mobility

 

Durata

20 mesi (01/10/2018 – 31/07/2020)

 

Partner

Casa-Escola Agrícola Campo Verde

Cheshire College South & West

City of Glasgow College

Espoon Seudun Koulutuskuntayhtyma Omnia

Friesland College Stichting Voor Algemeen Voortgezet Onderwijs, Beroepsonderwijs En Volwasseneneducatie

Jordbrugets Uddannelsescenter Århus

Kunskapsskolan I Sverige Ab

Stichting Regionaal Onderwijs Centrum ‘S Hertogenbosch

The Cedar Foundation

Vlaams Agentschap Voor Ondernemersvorming – Syntra Vlaanderen

 

Bando di selezione Mobilità Staff 2019

 

All. 1 Descrizione enti ospitanti 2019:

Friesland College

OMNIA

Koning Willem College

Green Academy

City of Glasgow College

 

All. 2 Modello di contratto

 

Informativa e consenso privacy-ERASMUS18-Staff